Le ultime 10:

 
Che cosa si può fare per impedire la strage di migranti nel mare Mediterraneo?
  • Niente
    4,2%
  • Ripristinare l'Operazione Mare nostrum
    7,2%
  • Abolire le frontiere, ripristinare la libera circolazione di esseri umani
    14,8%
  • Militarizzare le coste del Nord Africa per impedire la partenza
    44,1%
  • Sostenere le economie dei paesi più poveri del Sud del mondo
    16,1%
  • Smetterla come Occidente ricco di sostenere dittature utili solo a garantire gli interessi dell'Occidente ricco
    13,6%

Assicurazione auto e moto Quixa

Un consulente personale tutto per te e la convenienza di un'assicurazione auto e moto a un prezzo eccezionale. Scopri Quixa

Più lette
 
Connetti
Utente:

Password:



World

Gli afghani umiliano gli inglesi: ma a cricket

Alla partita tra i soldati dei due paesi organizzata in Afghanistan vincono a sorpresa i padroni di casa. E allo stadio arrivano 1500 tifosi, impazziti di gioia

Desk
domenica 4 marzo 2012 11:42

I soldati inglesi lo sanno, con gli afghani non si scherza. Lo sanno dai tempi del "Grande Gioco". Ora che sono di nuovo in forze in Afghanistan hanno pensato di giocarsela in un modo nuovo, non più sui picchi innevati che li sconfissero a quel tempo, quando l'Afghanistan li interessava per proteggere l'India dall'espansionismo russo, ma sui pianeggianti campi di cricket. E hanno perso. Hanno perso pure di brutto, viene da dire a chi non conosce il cricket, ma il puntegio sembra parlare chiaro: 165 a 75.

Il match ha avuto luogo nell'Helmand, l'Afghanistan National Army con divisa rossa e blu, gli inglesi ovviamente in bianco. Allo stadio, inattesi, sono arrivati in 1500 a sostenere la squadra di casa. E tutte le cronache assicurano che il giubilo non ha avuto nulla da invidiare a quello che vediamo la domenica sulle tribune dei nostri campi.

A organizzare la sfida è stato il tenente colonnello Tim Law, del 26esimo reggimento dell'artiglieria reale, e proprio lui ha svelato un particolare di non poco conto: nella formazione inglese c'era un soldato che nella vita gioca nella premier irlandese di cricket e due che vengono da buoni club inglesi. "Con gli afghani- ha commentato- non si scherza. Sono davvero un eccellente team".