Lorenzo Quinn espone "Anime di Venezia-Souls of Venice"
Top

Lorenzo Quinn espone "Anime di Venezia-Souls of Venice"

Lo scultore, terzogenito di Anthony Quinn, espone in concomitanza con 60esima Biennale d'Arte

Lorenzo Quinn espone "Anime di Venezia-Souls of Venice"
In foto Lorenzo Quinn
Preroll

redazione Modifica articolo

1 Aprile 2024 - 15.21 Culture


ATF

“Anime di Venezia – Souls of Venice”, la nuova creazione di Roberto Quinn, sarà esposta a Venezia dal 20 aprile al 15 settembre in onore delle celebrazioni dell’anniversario di Marco Polo a 700 anni dalla morte e in concomitanza con la 60esima Biennale d’Arte.

Si tratta del suo nuovo lavoro dell’artista che vedrà la sua installazione posizionata nell’Androne di Ca’ Rezzonico, l’edificio progettato da Baldassare Longhena affacciato sul Canal Grande è sede del Museo del ‘700 veneziano.

L’opera è composta di un intreccio metallico di 15 statue realizzate in mesh, che rappresenta alcune le anime più significative della Serenissima, che va a sancire l’unione e la simbiosi tra la città e tutte quelle arti, espresse dai veneziani che l’hanno resa immortale.

L’opera a sfondo storico è una novità nella produzione di Quinn. ‘Anime di Venezia – Souls of Venice’ si anima grazie anche allo strumento della realtà aumentata, declinata attraverso una visione magica e poetica.

Il progetto, che gode del patrocinio di Città di Venezia e del Comitato per le Celebrazioni di Marco Polo 700, vanta la collaborazione con Fondazione Musei Civici e sarà anticipato dall’esposizione di una scultura di Quinn che raffigura proprio Marco Polo. L’anticipazione dell’opera in occasione de “I mondi di Marco Polo”, collocata proprio all’ingresso degli Appartamenti del Doge, accoglierà chi visiterà Palazzo Ducale a partire dal 6 aprile.

Leggi anche:  Marco Polo: un'esposizione a Palazzo Ducale di Venezia in onore dei suoi 700 anni

La mostra a Ca’ Rezzonico avrà un’anticipazione: dal 6 aprile una scultura di Quinn raffigurante Marco Polo accoglierà il visitatore a Palazzo Ducale, proprio all’ingresso degli Appartamenti del Doge, in occasione de ‘I mondi di Marco Polo.

Lorenzo Quinn, terzogenito del celebre attore Anthony Quinn, si è fatto conoscere come scultore nel 1989 quando basandosi su un disegno di Michelangelo, creò la scultura di Adamo con Eva che usciva dal torso. Quello che doveva essere solo un esercizio accademico, si era trasformato in una scultura artistica. Le sue opere sono spesso maestose, con forti messaggi di sensibilizzazione e con il dichiarato intento di essere capite da chiunque.

Native

Articoli correlati