#Siamoaititolidicoda: la protesta dei lavoratori del cinema
Top

#Siamoaititolidicoda: la protesta dei lavoratori del cinema

Il 4 giugno manifestazione di mobilitazione a Roma: una manifestazione partirà martedì alle 10 da piazza Santi Apostoli

#Siamoaititolidicoda: la protesta dei lavoratori del cinema
Preroll

redazione Modifica articolo

2 Giugno 2024 - 22.57 Culture


ATF

I lavoratori del settore cine-audiovisivo, uniti sotto la sigla #SIAMOAITITOLIDICODA, si mobilitano in massa: una manifestazione che partirà martedì alle 10 da piazza Santi Apostoli a Roma denuncia la grave crisi che li sta investendo. La situazione è drammatica, da mesi le produzioni sono bloccate a causa dello stop al tax credit e del ritardo nell’emissione dei decreti ministeriali. Migliaia di lavoratori, in attesa che il lavoro riparta, non godono di nessuna indennità.

Un sondaggio recentemente realizzato dalle associazioni di categoria, cui hanno risposto poco meno di tremila professionisti di ogni funzione (dalla regia, al trucco e parrucco, al costume, alla fotografia, solo per citarne alcune), ha evidenziato che, in un momento che dovrebbe essere di massima occupazione, addirittura il 60% di loro, ossia 3 lavoratori su 5, risultano disoccupati e senza prospettive.

È annunciato che, in occasione della manifestazione di martedì, una rappresentanza dei lavoratori consegnerà una lettera, indirizzata al Ministro Sangiuliano, con la richiesta al Governo di provvedere con la massima urgenza a un sostegno economico straordinario, dato che il comparto non è tutelato e manca addirittura di un contratto nazionale regolare. Tra gli interventi richiesti, “l’urgente revisione e attivazione dei decreti attuativi per permettere all’intero settore di rientrare rapidamente in una fase produttiva, e una risoluzione delle problematiche contributive ai fini pensionistici che da anni affliggono la categoria”.

Leggi anche:  In Sicilia torna il cinema dipinto sui muri

A sostenere la mobilitazione ci sono le associazioni nazionali: APAI (Associazione del Personale di Produzione Audiovisivo); AIARSE (Associazione Italiana Aiuto Registi e Segretarie di Edizione); CCS (Collettivo Chiaroscuro); APCI (Associazione Pittori Decoratori Cinematografici); AITR (Associazione Italiana Tecnici di Ripresa); AITS (Associazione Italiana Tecnici del Suono); AGI SPETTACOLO (Associazione Generici Italiani dello Spettacolo); EMIC (Associazione Nazionale Elettricisti e Macchinisti del Settore Cineaudiovisivo); ANNAC (Associazione Nazionale Noleggio Automezzi Cinetelevisivi). Con loro anche i fornitori del cine-audiovisivo, imprese che lavorano ed investono nell’indotto del settore: Le Fiorucci srl, La Teca dell’Immaginario sas, Schiavi Marco srl, Rental Film Industry srl, Scenografica srl, REC srl, D-Vision Movie People srl, Panalight spa, Kiwii Digital srl, Romana Gruppi Elettrogeni Cinematografici srl, Presadiretta, Lambda srl.

Native

Articoli correlati