Con i Bloom Giusy Ferreri esprime tutta la sua carica rock
Top

Con i Bloom Giusy Ferreri esprime tutta la sua carica rock

Rivelazione al Primo Maggio con “È la verità”, il primo singolo tratto dall’album “Hangover”

Con i Bloom Giusy Ferreri esprime tutta la sua carica rock
Giusy Ferreri
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Giugno 2024 - 00.48


ATF

di Giordano Casiraghi 

Finalmente qualcosa si muove. Via alle collaborazioni, anche le più improbabili, per dare corso a nuove esperienze e contaminazioni. È così che nasce Bloom, da un’idea di Giusy Ferreri e Max Zanotti, il quale ha poi coinvolto Roberta Raschellà e Alessandro Ducoli, musicisti di grande esperienza e personalità, che contribuiscono a dare vita al suono unico e coinvolgente della band.

L’idea che unisce i componenti della band è quella di immergersi in una fase creativa dove sperimentare attraverso il suono un nuovo linguaggio musicale e dove Giusy fa emergere il suo lato più introspettivo. Da qui il nome Bloom, che significa fioritura, e che quindi incarna l’essenza di una nuova vita.

Che poi Bloom è anche il nome di un luogo della musica adiacente a Milano, nato da transfughi di Radio Montevecchia, che ha avuto la fortuna di avere ospitato per ben due volte addirittura i Nirvana. A fine mese è prevista l’uscita di “Hangover” preceduto dal singolo “È la verità”  (http://ada.lnk.to/ELAVERITA) presentato per la prima volta live sul palco del Concerto del Primo Maggio di Roma. È online il video del brano diretto da Vonjako: https://youtu.be/_xabOqGLQYs. Il videoclip è un omaggio a “La bevanda ha un retrogusto amaro”, singolo pubblicato esattamente 10 anni fa e tra i brani più rock della carriera da solista di Giusy Ferreri. Un progetto che Giusy Ferreri ha voluto regalarsi al di là della sua carriera da solista (che prosegue parallelamente) per esprimere in maniera più pura e completa la sua anima rock che fin dai suoi esordi è presente, come lato B-Side, in tutti i suoi album.Oltre a essere leader della band, Giusy Ferreri è anche produttrice esecutiva, autrice di tutti i testi e di 7 melodie dei 10 brani che saranno contenuti in “Hangover”.

Leggi anche:  E' morto Pino D'Angiò, il cantautore napoletano dalla voce roca

Prodotto da GGF Music e distribuito da ADA Music, “È la verità” è un inno all’energia del rock, caratterizzato da una melodia travolgente, viscerale e ipnotica. Prodotto, registrato e mixato da Steve Lyon nel Panic Button Studios a Hampton (Londra) e masterizzato da Andrea De Bernardi presso Eleven Mastering Studio, il brano vede Giusy Ferreri alla voce, Max Zanotti al basso, Roberta Raschellà alla chitarra e Alessandro Ducoli alla batteria, con il contributo di Mattia Boschi al violoncello, di Simone D’Eusanio alla viola e al violino e di Floriano Bocchino per la scrittura delle parti degli archi.

Native

Articoli correlati