Riapre la spiaggia del Parco archeologico di Ercolano
Top

Riapre la spiaggia del Parco archeologico di Ercolano

Dopo un lungo progetto di riqualificazione finalmente i visitatori possono tornare a visitare uno dei luoghi più iconici del Parco.

Riapre la spiaggia del Parco archeologico di Ercolano
Il ministro della Cultura Sangiuliano
Preroll

redazione Modifica articolo

20 Giugno 2024 - 00.43 Culture


ATF

La spiaggia del Parco archeologico di Ercolano, che custodisce i resti delle circa 300 persone che provarono a salvarsi invano nel corso dell’eruzione del 79 d.C. nonché i magazzini dei pescatori dell’epoca, torna visibile al pubblico.

Il restauro è il risultato di un lungo processo di ricerca, scavo e progettazione ingegneristica e architettonica. All’evento di inaugurazione presenti il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, e il direttore del Parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano.

La riapertura della spiaggia è stata possibile grazie a un progetto di recupero condotto dal Parco archeologico in collaborazione con il Packard Humanities Institute e finanziato dal CIS (Contratto Istituzionale di Sviluppo) Vesuvio.

Leggi anche:  Rinvenuta in Azerbaijan una mensa di oltre 3500 anni fa
Native

Articoli correlati