Bonelli sui 30 all'ora: "La norma che Salvini attacca da giorni è in un decreto che lui stesso aveva firmato..."
Top

Bonelli sui 30 all'ora: "La norma che Salvini attacca da giorni è in un decreto che lui stesso aveva firmato..."

In una nota il co-portavoce di Europa Verde e deputato di AVS Angelo Bonelli: "Esprimiamo pieno sostegno al sindaco Lepore, incoraggiandolo a perseverare nella sua azione volta alla difesa delle zone 30"

Bonelli sui 30 all'ora: "La norma che Salvini attacca da giorni è in un decreto che lui stesso aveva firmato..."
Preroll

globalist Modifica articolo

21 Gennaio 2024 - 18.12


ATF

Matteo Salvini non smette mai di stupirci. Nonostante una certa abitudine alle giravolte del leader della Lega che, come sul Ponte sullo Stretto, cambia idea su tutto, questa volta è toccato al limite di velocità di 30 km/h, la norma che Salvini sta attaccando da giorni: in realtà il 22 dicembre 2022 lui stesso aveva firmato un decreto che prevede le zone a 30 km/h e dispone i finanziamenti.

Decreto pubblicato nella G.U. N.33 del 9/02/2023, con una spesa pari a 13,5 milioni di euro, in quel riparto a Bologna sono stati destinati 623.000 euro. L’azione di Salvini, solo elettorale, mette in discussione una decisione da lui stesso voluta con un decreto che ha la sua firma: l`Italia merita un ministro del genere?”.

Così in una nota il co-portavoce di Europa Verde e deputato di AVS Angelo Bonelli, che prosegue: “Esprimiamo pieno sostegno al sindaco Lepore, incoraggiandolo a perseverare nella sua azione volta alla difesa delle zone 30. Questa iniziativa è di vitale importanza per contrastare la propaganda di Salvini e della destra, che ignorano la preoccupante situazione della mortalità stradale nelle città italiane, come dimostrano i dati ufficiali: 5,4 morti ogni 100mila abitanti sulle strade delle città italiane. Parliamo di 1.384 vittime su strada nelle città solo nel 2023”.

Leggi anche:  Bonelli chiede le dimissioni di Daniela Santanché: "E' ministra in un modo imbarazzante e da incapace"
Native

Articoli correlati