L'Unrwa accusa Israele di impedire la consegna di aiuti a Gaza
Top

L'Unrwa accusa Israele di impedire la consegna di aiuti a Gaza

L’agenzia di soccorso delle Nazioni Unite per i palestinesi, la più grande organizzazione umanitaria che opera a Gaza, ha affermato che le autorità israeliane spesso le impediscono di fornire aiuti e ostacolano le sue operazioni nel territorio.

L'Unrwa accusa Israele di impedire la consegna di aiuti a Gaza
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Giugno 2024 - 12.25


ATF

L’agenzia di soccorso delle Nazioni Unite per i palestinesi, la più grande organizzazione umanitaria che opera a Gaza, ha affermato che le autorità israeliane spesso le impediscono di fornire aiuti e ostacolano le sue operazioni nel territorio.

“Riceviamo pochissime risposte positive alle nostre richieste di consegna di aiuti e di permessi per circolare all’interno di Gaza”, ha affermato Tamara Alrifai, direttrice delle relazioni esterne dell’Unrwa.

Alrifai ha detto che l’organizzazione ha mantenuto i contatti con Cogat, l’organismo israeliano che supervisiona i territori palestinesi e si coordina con i gruppi umanitari, ma “questo contatto non sempre porta risultati positivi – come possiamo vedere, dagli ostacoli alla consegna, alla nostra capacità di ricevere [aiuti] camion”.

Israele ha accusato alcuni dipendenti dell’Unrwa di aver preso parte all’attacco di Hamas del 7 ottobre e di essere membri di organizzazioni terroristiche. Ad aprile, un’analisi indipendente condotta dall’ex ministro degli Esteri francese Catherine Colonna ha concluso che Israele non aveva ancora fornito prove a sostegno della richiesta di adesione.

Leggi anche:  Unrwa: l'agenzia che assiste i palestinesi ha fondi solo fino a settembre

Gli attacchi contro l’ONU e l’Unrwa da parte di funzionari israeliani sono antecedenti all’attuale guerra a Gaza, ma si sono intensificati da ottobre. Funzionari israeliani hanno dichiarato a marzo che “non lavoreranno più con l’Unrwa”, anche se i contatti sono continuati. Il mese scorso l’ambasciatore israeliano presso le Nazioni Unite ha affermato che l’intera organizzazione è diventata “un’entità terroristica”.

Un portavoce del Cogat ha affermato che l’organizzazione aveva comunicazioni quotidiane con l’Unrwa, prima di ripetere le accuse sul rapporto dell’organizzazione con Hamas.

Alrifai ha sottolineato la lentezza della risposta delle autorità israeliane dopo l’attacco dei coloni al complesso dell’Unrwa a Gerusalemme Est, e le crescenti restrizioni sui visti imposte dalle autorità israeliane al suo personale, compreso il commissario Philippe Lazzarini, come prova del fatto che le sue operazioni venivano ostacolato.

Native

Articoli correlati