"The Lady with the Torch": si celebra un secolo di Columbia Pictures al Locarno Film Festival
Top

"The Lady with the Torch": si celebra un secolo di Columbia Pictures al Locarno Film Festival

Al Locarno Film festival andrà in scena una retrospettiva per il centenario della celebre ed iconica casa di produzione Columbia Pictures

"The Lady with the Torch": si celebra un secolo di Columbia Pictures al Locarno Film Festival
100 anni di Columbia Pictures
Preroll

redazione Modifica articolo

1 Aprile 2024 - 15.02 Culture


ATF

In un affascinante omaggio all’età dell’oro di Hollywood, la 77ª edizione del Locarno Film Festival metterà in luce la storia illustre della Columbia Pictures. Intitolata “The Lady with the Torch“, questa retrospettiva curata da Ehsan Khoshbakht promette di essere un viaggio affascinante attraverso la brillantezza cinematografica, mostrando le opere di registi leggendari come Howard Hawks, Frank Borzage, Fritz Lang, Frank Capra, George Stevens, George Cukor, John Ford, e le splendide interpretazioni di icone come Rita Hayworth, Jean Arthur, Rosalind Russell e William Holden.

Siamo orgogliosi di celebrare il centenario della Columbia Pictures a Locarno: sarà un viaggio attraverso un’epoca di straordinaria creatività nel cinema americano, ricca di capolavori, nuove scoperte e classici senza tempo“, ha dichiarato Giona A. Nazzaro, direttore artistico del festival.

In collaborazione con la Cinémathèque Suisse e con un tema precedentemente svelato presso l’Academy Museum di Los Angeles, questo omaggio presenterà una selezione dei classici più rinomati dello studio insieme a alcuni tesori nascosti prodotti dalla Columbia Pictures dall’avvento del sonoro fino alla fine degli anni ’50.

Leggi anche:  "Smog", il film del '62 di Franco Rossi ritrovato e restaurato

La Columbia Pictures, nota per il suo diversificato gruppo di talenti, ha accolto figure altrettanto diverse come Joseph Losey, Boris Karloff, i Tre Marmittoni, Ben Hecht e William Cameron Menzies. In particolare, Dorothy Arzner, una delle sole due registe donne a lavorare nell’Hollywood classico, ha creato alcune delle sue opere più avanguardistiche per la Columbia. È a questa variegata gamma di artisti, interpreti e volti amati che il Festival intende rendere omaggio.

The Lady with the Torch è una cronaca non ufficiale che celebra i grandi nomi, i premi Oscar e i film che hanno segnato un’epoca, ma che al tempo stesso si occupa delle produzioni di serie B e degli autori ancora da scoprire“, ha spiegato Ehsan Khoshbakht. “Pensate alle donne in carriera della screwball comedy, con il loro dialogo rapidissimo, o ai cowboy esistenzialisti, ai film a basso budget antifascisti e profetici e a quelli di sconcertante impatto sociale“.

La retrospettiva approfondirà la storia della casa di produzione, grazie all’accesso agli archivi di Sony Pictures Entertainment, la società madre della Columbia Pictures. Le opere in mostra includeranno stampe d’archivio così come nuovi restauri, ridando vita a film spesso trascurati e riportandoli al centro del dibattito cinematografico contemporaneo.

Native

Articoli correlati