Fanno sesso in servizio, ma dimenticano la radio accesa: due vigili urbani sotto inchiesta
Top

Fanno sesso in servizio, ma dimenticano la radio accesa: due vigili urbani sotto inchiesta

Succede a Roma: la coppia lui di circa 50 anni e lei di circa 40 in forze al XV gruppo (zona Cassia), era stata assegnata al pattugliamento del campo rom in via di Tor di Quinto.

Volante
Volante
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Novembre 2020 - 16.27


ATF

Disavventura imbarazzante per due vigili urbani di Roma, che sono finiti al centro di un’inchiesta per aver fatto sesso nell’auto di servizio durante il turno di notte. E avrebbero anche potuto farla franca, se non si fossero dimenticatio la radio accesa.
La coppia, lui di circa 50 anni e lei di circa 40 in forze al XV gruppo (zona Cassia), era stata assegnata al pattugliamento del campo rom in via di Tor di Quinto.
La radio ha trasmetto tutto, ma proprio tutto, in diretta e i colleghi in vari punti della città hanno potuto ascoltare. Tra questi, per sfortuna dei due, c’era anche il comandante generale della polizia municipale della Capitale, Stefano Napoli, che non ha gradito affatto. Da lì l’inchiesta sui due, che ora rischiano grosso. 

Leggi anche:  Picchia il tecnico per non pagare il condizionatore appena installato: denunciato a piede libero un 48enne
Native

Articoli correlati