Cutro, le vittime salgono a 89: il mare continua a restituire i corpi dei morti
Top

Cutro, le vittime salgono a 89: il mare continua a restituire i corpi dei morti

Sono saliti a 89 i morti accertati del naufragio del barcone carico di migranti avvenuto il 26 febbraio a Steccato di Cutro. Stamattina è stato trovato in mare il corpo di una donna di circa 30 anni.

Cutro, le vittime salgono a 89: il mare continua a restituire i corpi dei morti
La strage di migranti a Cutro, in provincia di Crotone
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Marzo 2023 - 11.18


ATF

Il naufragio di Cutro continua a veder aggiornato il drammatico bilancio delle proprie vittime. Sono infatti saliti a 89 i morti accertati del naufragio del barcone carico di migranti avvenuto il 26 febbraio a Steccato di Cutro, nel Crotonese. 

Stamattina è stato trovato in mare il corpo di una donna di circa 30 anni. Ad avvistare il cadavere, al largo di località «Praia Longa» di Isola Capo Rizzuto, è stato l’equipaggio di un peschereccio che ha avvertito la Guardia costiera, una motovedetta della quale ha poi provveduto al recupero. Il corpo è stato poi portato nel porto di «Le Castella», sempre ad Isola Capo Rizzuto, dove è in corso l’esame esterno da parte del medico legale. 

Al momento, quindi, secondo i dati forniti dall’Ufficio immigrazione della Questura di Crotone, i dispersi del naufragio sarebbero 11, sei quali minori.

Leggi anche:  Migranti, Bonelli: "Lo stop alle motovedette a Tunisi è un'ottima notizia, Tunisia ed Egitto non sono Paesi sicuri"
Native

Articoli correlati