Un ucraino di 55 anni ha accoltellato la moglie e il figlio al culmine di una lite: entrambi sono in gravi condizioni
Top

Un ucraino di 55 anni ha accoltellato la moglie e il figlio al culmine di una lite: entrambi sono in gravi condizioni

Le due vittime sono poi fuggite dall'appartamento, chiedendo aiuto e si sono accasciate in strada. La donna, sotto shock, è stata trovata dagli agenti della Questura di Monza appoggiata al marciapiede, con il figlio a terra al suo fianco.

Un ucraino di 55 anni ha accoltellato la moglie e il figlio al culmine di una lite: entrambi sono in gravi condizioni
Il luogo dell'aggressione a Monza
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Giugno 2024 - 10.54


ATF

A Monza, al culmine dell’ennesima lite violenta, un ucraino ha accoltellato la moglie 47enne e il figlio di 23. Entrambi sono in gravi condizioni. Dopo averla picchiata in casa, nell’abitazione di famiglia in via Ariosto, l’uomo ha impugnato un coltello da cucina e ha colpito la donna all’addome. Poi ha aggredito anche il figlio, forse intervenuto in difesa della madre.

Le due vittime sono poi fuggite dall’appartamento, chiedendo aiuto e si sono accasciate in strada. La donna, sotto shock, è stata trovata dagli agenti della Questura di Monza appoggiata al marciapiede, con il figlio a terra al suo fianco.

A chiamare i soccorsi sono intervenuti i vicini di casa che hanno udito le loro richieste di aiuto e si sono affacciati alla finestra. Il 55enne, ora in Questura, è stato bloccato dai poliziotti in casa, vicino al coltello usato per l’aggressione.

Leggi anche:  Un 34enne nigeriano aggredisce degli agenti con un'accetta: l'uomo è stato arrestato in Piazza Duca d'Aosta
Native

Articoli correlati