Terzo Polo, Renzi: "Polemiche inspiegabili ma dico a Calenda che la Leopolda non si tocca"
Top

Terzo Polo, Renzi: "Polemiche inspiegabili ma dico a Calenda che la Leopolda non si tocca"

Terzo Polo, Renzi a Calenda: «Eviterei di inseguire le polemiche e i retroscena. Andrei al sodo. Ieri Azione ha presentato un documento, a noi va bene con piccole modifiche assolutamente accettabili». 

Terzo Polo, Renzi: "Polemiche inspiegabili ma dico a Calenda che la Leopolda non si tocca"
Matteo Renzi
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Aprile 2023 - 10.00


ATF

Matteo Renzi scrive un lungo post sui social, per provare a ricomporre la crisi del Terzo Polo che sembra ormai insanabile. Le polemiche a distanza con Carlo Calenda si susseguono e la mediazione appare complicata.

«In queste ore ci sono polemiche inspiegabili dentro il Terzo Polo. Ne sono molto dispiaciuto anche perché non vedo un motivo politico per la rottura. Eviterei di inseguire le polemiche e i retroscena. Andrei al sodo. Ieri Azione ha presentato un documento, a noi va bene con piccole modifiche assolutamente accettabili». 

«Le abbiamo pubblicate: i vecchi partiti si sciolgono con l’elezione del Segretario nazionale del partito unico. Se Calenda ci sta, noi firmiamo. Se Calenda ha cambiato idea, lo rispettiamo e ne prendiamo atto. Quanto alla Leopolda: chi conosce quell’esperienza sa che è un momento bello di confronto politico tra generazioni e storie diverse. È un momento in cui tante persone si avvicinano alla politica. Dire che non può essere più fatta la Leopolda non ha senso».

Leggi anche:  Ue, Renzi: "Von der Leyen e Timmermans hanno distrutto un pezzo di economia per eccesso di ideologismo"

«La facciamo con migliaia di volontari dal 2010, non vedo perché dovremmo smettere di farla oggi in un momento in cui la politica va difesa dai populismi e dai sovranismi. Il mio è un appello finale: basta polemiche, rimettiamoci al lavoro tutti insieme. Noi ci siamo, consapevoli della responsabilità verso tanta gente che ci chiede di tornare a sognare, non di volare rasoterra».

Native

Articoli correlati