Dl sicurezza, la destra concede armi private e senza licenza agli agenti di polizia fuori servizio
Top

Dl sicurezza, la destra concede armi private e senza licenza agli agenti di polizia fuori servizio

Dl sicurezza, la destra permette l'uso di armi agli agenti anche fuori servizio e senz licenza. “Si autorizzano gli agenti di pubblica sicurezza a portare senza licenza un'arma diversa da quella di ordinanza quando non sono in servizio”. 

Dl sicurezza, la destra concede armi private e senza licenza agli agenti di polizia fuori servizio
Preroll

globalist Modifica articolo

17 Novembre 2023 - 14.58


ATF

Nel Dl sicurezza varato dal governo Meloni, c’è una norma che è destinata a far discutere e che sottolinea il carattere della destra guidata da Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Nel testo del decreto, infatti, “Si autorizzano gli agenti di pubblica sicurezza a portare senza licenza un’arma diversa da quella di ordinanza quando non sono in servizio”. 

“Si estende l’esimente penale prevista dalle norme vigenti per il personale che, per le necessita’ delle operazioni militari, faccia uso o ordini di fare uso di armi, forza o altro mezzo di coazione fisica anche all’uso di apparecchiature, dispositivi, programmi, apparati o strumenti informatici”. 

“Si estendono le condotte scriminabili per il personale del Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica con garanzie funzionali ad ulteriori fattispecie di reato, riferibili agli attuali contesti in cui si sviluppa la minaccia terroristica e si attribuisce la qualifica di agente di pubblica sicurezza, con funzione di polizia di prevenzione, anche al personale delle Forze armate che concorra alla tutela delle strutture e del personale del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (Dis) o dei Servizi di informazione per la sicurezza”.

Leggi anche:  Autonomia, Schlein: "Giorgia Meloni si piega al sogno della Lega agitando lo scalpo del Sud, vi daremo battaglia"
Native

Articoli correlati