Sondaggi politici, cosa dicono i social in vista delle elezioni in Sardegna? L'esito è sorprendente
Top

Sondaggi politici, cosa dicono i social in vista delle elezioni in Sardegna? L'esito è sorprendente

Sondaggi politici, Bidimedia fa una rilevazione sui social in vista delle elezioni in Sardegna del 25 febbraio. Il campione ristretto dà ragione al centrodestra

Sondaggi politici, cosa dicono i social in vista delle elezioni in Sardegna? L'esito è sorprendente
I candidati alle elezioni in Sardegna
Preroll

globalist Modifica articolo

6 Febbraio 2024 - 10.03


ATF

Sondaggi politici, per la società Bidimedia le elezioni regionali del 25 febbraio in Sardegna pendono verso destra, questa almeno è l’esito di una rilevazione effettuata sui social a proposito del gradimento dei candidati. Mille persone interpellate online sui social tra il 31 gennaio e il 1° febbraio dai 18 anni in su, un campione variegato per età, sesso, condizione lavorativa, comune di residenza.

Il centrodestra è al 48,5%, con il candidato presidente Paolo Truzzu al 46%, Fratelli d’Italia stimato al 23,1% (Forza Italia al 6,4%, Lega al 5,4% e Psd’Az al 4,1%. Sotto il 4% le altre liste). Il centrosinistra è poco distante al 41,1% (Pd al 15,6, Cinquestelle al 10% e Progressisti-La Base al 2,9%), mentre la candidata del Campo Largo Alessandra Todde è al 41,9%.

Terzo posto per Renato Soru, con le liste al 9,8%, (Azione con il 3,7% supererebbe il 3,5% di Progetto Sardegna), e il candidato presidente all’11,1%: con questi numeri, la coalizione sarda rischierebbe di non superare lo sbarramento del 10% previsto per le coalizioni.

Leggi anche:  Sondaggi politici, la lite tra Pd e M5s non piace agli elettori: ecco i nuovi dati (che vedono crescere la destra)
Native

Articoli correlati