Il generale Vannacci è ineleggibile? Chiesti chiarimenti agli uffici elettorali, ecco la risposta dei legali
Top

Il generale Vannacci è ineleggibile? Chiesti chiarimenti agli uffici elettorali, ecco la risposta dei legali

Alcuni parlamentari hanno chiesto chiarimenti agli uffici circoscrizionali elettorali del Centro Italia sulla possibile ineleggibilità del generale Vannacci. Ecco la risposta del legale.

Il generale Vannacci è ineleggibile? Chiesti chiarimenti agli uffici elettorali, ecco la risposta dei legali
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Maggio 2024 - 09.42


ATF

La legittimità della candidatura del generale Roberto Vannacci alle prossime elezioni Europee è messa in dubbio da alcuni parlamentari, che hanno chiesto chiarimenti agli uffici circoscrizionali elettorali del Centro Italia. Secondo gli esponenti dell’opposizione, l’articolo 1485 del codice dell’ordinamento militare impedirebbe a Vannacci di candidarsi. Per gli ufficiali generali, infatti, l’articolo sancisce l’ineleggibilità riguardo a coloro che abbiano esercitato le loro funzioni nella circoscrizione in cui sono candidati.

La legge riguarda l’elezione al Parlamento nazionale o alle amministrative e regionali, mentre sul Parlamento europeo la normativa sarebbe priva di disciplina.

Il legale di Vannacci smentisce

L’avvocato Giorgio Carta, legale del generale Roberto Vannacci. “La notizia per cui il generale Vannacci sarebbe ineleggibile al Parlamento europeo è destituita di fondamento e si fonda sulla confusione con le norme che regolano l’elezione al Parlamento nazionale. L’art. 1485 del Codice dell’ordinamento militare, nel definire le cause di ineleggibilità dei militari, infatti, rimanda al solo decreto del presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361 che, appunto, è il testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati. Trattandosi di norma speciale, non si applica oltre i casi e i tempi in essa considerati. La questione, del resto, era già stata debitamente approfondita dal generale, al momento di valutare la proposta della candidatura”.

Leggi anche:  Europee: i social di Francia, Germania e Italia inondati da disinformazione russa prima del voto
Native

Articoli correlati