Omicidio dello scienziato iraniano, la Russia condanna: "Il mandante deve risponderne"
Top

Omicidio dello scienziato iraniano, la Russia condanna: "Il mandante deve risponderne"

Lo ha dichiarato il Ministero degli Esteri russo in merito all'omicidio di Mohsen Fakhrizadeh, esortando tutte le parti ad astenersi da qualsiasi passo che possa portare a un'escalation regionale.

Mohsen Fakhrizadeh
Mohsen Fakhrizadeh
Preroll

globalist Modifica articolo

30 Novembre 2020 - 16.36


ATF

In una nota, il Ministero degli Esteri russo ha dichiarato la propria preoccupazione “per la natura provocatoria di questo attacco terroristico, che mira chiaramente a destabilizzare la situazione e a favorire il conflitto nella regione”, in riferimento all’omicidio dello scienziato nucleare iraniano Mohsen Fakhrizadeh, secondo l’intelligence ordito da Israele, che la Russia condanna “con fermezza”. 
“Chiunque sia dietro l’omicidio o cerchi di usarlo per promuovere i propri interessi politici, dovrebbe essere chiamato a risponderne”, ha aggiunto il ministero degli Esteri russo, esortando tutte le parti ad astenersi da qualsiasi passo che possa portare a un’escalation regionale.

Leggi anche:  Israele, la retorica bellicista e la liberazione dei 4 ostaggi
Native

Articoli correlati