Incidente ferroviario a Larissa, i morti salgono a 46: proteste in diverse città
Top

Incidente ferroviario a Larissa, i morti salgono a 46: proteste in diverse città

Grecia, a Larissa un incidente ferroviario ha causato la morte di almeno 46 persone e altre 85 sono rimaste ferite. Lo scontro è stato tra un treno merci e un treno passeggeri.

Incidente ferroviario a Larissa, i morti salgono a 46: proteste in diverse città
Lo scontro tra i due treni in Grecia.
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Marzo 2023 - 10.27


ATF

 Esplode la rabbia in Grecia per l’incidente ferroviario che ha provocato la morte di oltre 40 passeggeri, la maggior parte studenti che tornavano a Salonicco dopo il carnevale ortodosso. Manifestanti si sono scontrati con la polizia davanti alla sede della Hellenic Train ad Atene, la compagnia responsabile della manutenzione delle ferrovie greche. Protesteanche a Salonicco e nella città di Larissa, vicino a dove è avvenuto il disastro di ieri notte.

Fuori da un ospedale dove sono stati portati i feriti, è stato appeso uno striscione per denunciare che eventuali carenze del sistema ferroviario saranno coperte dall’indagine in corso.

Si è aggravato ad almeno 46 morti e circa 130 feriti in Grecia il bilancio dell’incidente ferroviario avvenuto poco prima di mezzanotte, quando un treno passeggeri si è schiantato contro un treno merci.  Lo riferisce l’emittente pubblica greca Ert, aggiungendo che 66 dei feriti sono negli ospedali di Larissa, Katerinis e Salonicco. La stessa Ert precisa che al momento dell’incidente a bordo del treno passeggeri, che copriva la tratta da Atene a Salonicco, viaggiavano 352 persone, di cui 342 passeggeri e 10 impiegati, mentre sul treno merci si trovavano due membri dello staff. Secondo i media greci si tratta del “peggior incidente ferroviario che la Grecia abbia mai conosciuto”.  Il capostazione di Larissa è stato arrestato nell’ambito dell’indagine sull’incidente ferroviario. Il ministro dei Trasporti greco, Kostas Karamanlis, si è dimesso dopo lo scontro mortale tra due treni che ha causato una quarantina di morti e oltre un centinaio di feriti nei pressi di Larissa.

Leggi anche:  Grecia, exit poll: Nuova Democrazia con il 30%, dietro Syriza e i socialdemocratici del Pasok

Sono stati mobilitati circa 150 vigili del fuoco e 40 ambulanze. I vigili del fuoco hanno spiegato che tre vagoni sono deragliati dopo lo scontro: uno dei vagoni del convoglio passeggeri ha preso fuoco e diverse persone sarebbero rimaste intrappolate.

L’incidente fra il treno merci e il convoglio passeggeri si è verificato nei pressi della cittadina di Larissa, nel centro del Paese, ma ancora non è stata definita la dinamica dello scontro fra il treno merci e il  convoglio passeggeri: non è chiaro se si sia trattato o meno di un errore umano. Il governatore regionale Kostas Agorastos ha affermato che “più di 250 passeggeri sono stati trasferiti in autobus a Salonicco. Purtroppo è probabile che il bilancio di feriti e morti sia alto. Le carrozze 1 e 2 non esistono più, mentre la 3 è deragliata e si è rovesciata”.

Sul treno passeggeri che si è scontrato con il treno merci c’erano tanti studenti universitari che tornavano a casa dopo i festeggiamenti per il weekend lungo di Carnevale. “È una tragedia terribile e difficile da comprendere, mi dispiace molto per i genitori”, ha detto la viceministro della Sanità, Mina Gaga. Secondo Hellenic Train, operatore ferroviario gestito dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, a bordo viaggiavano circa 350 passeggeri.

Native

Articoli correlati