Onu, avvertimento preventivo a Israele: "Non commettete crimini di guerra a Rafah"
Top

Onu, avvertimento preventivo a Israele: "Non commettete crimini di guerra a Rafah"

Lo ha dichiarato il responsabile per gli Affari umanitari delle Nazioni Unite, Martin Griffiths, mentre Israele incrementa le operazioni militari nella città di Rafah, nel sud della Striscia

Onu, avvertimento preventivo a Israele: "Non commettete crimini di guerra a Rafah"
Sfollati a Gaza
Preroll

globalist Modifica articolo

6 Febbraio 2024 - 15.21


ATF

Qualsiasi attacco «indiscriminato» contro aree densamente popolate o il blocco degli aiuti di cui le persone hanno bisogno per «sopravvivere» può costituire un «crimine di guerra».

Lo ha dichiarato il responsabile per gli Affari umanitari delle Nazioni Unite, Martin Griffiths, mentre Israele incrementa le operazioni militari nella città di Rafah, nel sud della Striscia, dove secondo l’Onu sarebbero ammassati circa metà di tutti gli abitanti dell’enclave palestinese.

La popolazione di questa città si è quintuplicata, «con famiglie stipate nei rifugi e che dormono all’aperto», ha denunciato Griffiths, mettendo in guardia da un possibile «disastro sanitario».

Griffiths ha anche avvertito che la guerra a Gaza porterà a un peggioramento della situazione in altre zone. «Il conflitto è un incendio che minaccia di consumare la Cisgiordania, il Libano e l’intera regione», ha affermato, sottolineando che «questa guerra deve finire».

Leggi anche:  L'Iran avverte Israele che se sarà attaccata sul suo territorio la reazione sarà più intensa
Native

Articoli correlati