La Ue replica a Lukashenko: "Ci proteggiamo dopo le minacce della Bielorussia e dell'invasione russa dell'Ucraina"
Top

La Ue replica a Lukashenko: "Ci proteggiamo dopo le minacce della Bielorussia e dell'invasione russa dell'Ucraina"

Lo ha dichiarato il portavoce dell'Ue per la Politica estera, Peter Stano, rispondendo a una domanda sulle accuse del leder bielorusso, Alexander Lukashenko, secondo cui l'Ue si starebbe preparando per un attacco alla Bielorussia.

La Ue replica a Lukashenko: "Ci proteggiamo dopo le minacce della Bielorussia e dell'invasione russa dell'Ucraina"
Preroll

globalist Modifica articolo

2 Aprile 2024 - 14.31


ATF

«L’Unione europea rappresenta una minaccia solo per coloro che disprezzano la democrazia, i diritti umani, i diritti dei cittadini e il rispetto delle regole e del diritto internazionale nelle relazioni internazionali. L’Unione europea non è un’alleanza aggressiva. Nessuno deve averne paura, solo coloro che cercano di minare il rispetto per le regole internazionali e per la democrazia e i diritti umani».

Lo ha dichiarato il portavoce dell’Ue per la Politica estera, Peter Stano, rispondendo a una domanda sulle accuse del leder bielorusso, Alexander Lukashenko, secondo cui l’Ue si starebbe preparando per un attacco alla Bielorussia.

«Non lo consideriamo un presidente, ha frodato le elezioni e continua a opprimere la sua popolazione, è complice dei crimini commessi dalla Russia nell’attaccare l’Ucraina in questa aggressione illegale, quindi ovviamente stiamo prendendo precauzioni nell’Unione europea almeno dal giorno dell’aggressione russa contro l’Ucraina e stiamo lavorando per rendere l’Europa attrezzata per affrontare tutte le minacce che provengono da persone come Lukashenko», ha aggiunto.

Leggi anche:  Tassare i più facoltosi per un mondo meno inquinato: in tutti i sensi
Native

Articoli correlati