L'esercito israeliano ha partecipato agli attacchi ai coloni di Cisgiordania
Top

L'esercito israeliano ha partecipato agli attacchi ai coloni di Cisgiordania

Lo ha denunciato Human Rights Watch (Hrw) in un rapporto intitolato Israele responsabile della crescente violenza dei coloni

L'esercito israeliano ha partecipato agli attacchi ai coloni di Cisgiordania
Cisgiordania
Preroll

globalist Modifica articolo

17 Aprile 2024 - 11.32


ATF

“L’esercito israeliano ha partecipato o non ha protetto i palestinesi dai violenti attacchi dei coloni in Cisgiordania che hanno causato lo sfollamento degli abitanti di 20 comunità e hanno completamente sradicato almeno sette comunità dallo scorso 7 ottobre”: è quanto denuncia Human Rights Watch (Hrw) in un rapporto intitolato “Israele responsabile della crescente violenza dei coloni“, basato sulle indagini svolte su attacchi condotti in cinque località attorno a Hebron e nei pressi di Ramallah, raccogliendo il resoconto di 27 testimoni e visionando filmati. 

 L’organizzazione umanitaria afferma che “i coloni israeliani hanno aggredito, torturato e commesso violenze sessuali contro palestinesi, rubato i loro averi e il loro bestiame, minacciato di ucciderli se non se ne fossero andati definitivamente e distrutto le loro case e lo loro scuole sotto la copertura delle ostilità in corso a Gaza”.

Coloni e soldati hanno sfollato intere comunità palestinesi, distruggendo ogni casa, con l`apparente sostegno delle più alte autorità israeliane – ha rimarcato Bill Van Esveld, direttore associato per i diritti dei bambini presso Human Rights Watch – mentre l`attenzione del mondo è concentrata su Gaza, gli abusi in Cisgiordania, alimentati da decenni di impunità e compiacenza tra gli alleati di Israele, sono in forte aumento”.

Leggi anche:  Il bavaglio di Israele sulla stampa: spegne le telecamere dell'Associated Press

Hrw ha dichiarato di non aver ricevuto risposta alle domande inviate alle forze armate israeliane sulle violenze indagate.

Native

Articoli correlati