La Grecia dice che la Ue ha il dovere di ospitare i bambini feriti e traumatizzati dalla guerra a Gaza
Top

La Grecia dice che la Ue ha il dovere di ospitare i bambini feriti e traumatizzati dalla guerra a Gaza

L’Europa ha il dovere di ospitare i bambini feriti e traumatizzati dalla guerra a Gaza finché il conflitto continua, ha detto mercoledì a Reuters il ministro degli Esteri greco George Gerapetritis.

La Grecia dice che la Ue ha il dovere di ospitare i bambini feriti e traumatizzati dalla guerra a Gaza
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Giugno 2024 - 10.40


ATF

Parole nobili anche se arrivano dall’esponente di un governo accusato di non salvare i migranti naufraghi in mare e – come in alcuni casi documentato – accusato di aver messo migranti arrivati sulle cose greche su una barca trascinata davanti alle coste della Turchia e lasciata alla deriva.

L’Europa ha il dovere di ospitare i bambini feriti e traumatizzati dalla guerra a Gaza finché il conflitto continua, ha detto mercoledì a Reuters il ministro degli Esteri greco George Gerapetritis.

L’agenzia di stampa riferisce che Gerapetritis sta cercando partner in quello che spera possa essere un progetto per portare temporaneamente i bambini nell’UE, e ha detto di aver discusso l’idea con il primo ministro palestinese Mohammad Mustafa questa settimana.

“Dobbiamo affrontare questa tragedia in modo molto chiaro”, ha detto Gerapetritis. “L’Europa dovrebbe essere aperta ai feriti provenienti da [Gaza] ma anche ai bambini che ora si trovano ad affrontare la carestia o altri tipi di pericoli”.

La Grecia è stata eletta membro del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite per il periodo 2025-2026 all’inizio di questo mese, e Gerapetritis ritiene che i legami storici del Paese con il mondo arabo le diano credibilità per agire come mediatore di pace.

Leggi anche:  Bombardamenti israeliani a Gaza City: i corpi di 60 palestinesi ritrovati sotto le macerie

Reuters riferisce che Gerapetritis non ha specificato quante persone potrebbero essere ospitate dalla Grecia o dall’UE, ma ha affermato che la questione è in discussione con le autorità palestinesi.

Native

Articoli correlati