Casapound not welcome: fascisti e antifascisti si fronteggiano a Roma
Top

Casapound not welcome: fascisti e antifascisti si fronteggiano a Roma

Oltre alla manifestazione di Casapound, domani in piazza anche gli antagonisti per dire no a fascisti e xenofobi.

Corteo
Corteo
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Maggio 2016 - 17.53


ATF

Saranno blindate le due manifestazioni che domani mattina, 21 maggio 2016, si terranno a Roma. Da un lato il corteo di Casapound, che partirà da piazza Vittorio per raggiungere Colle Oppio, e dall’altro il sit in di antagonisti e antifascisti a piazza dell’Esquilino, riuniti dietro la sigla ‘Casapound not welcome’. La questura di Roma ha spiegato che le forze dell’ordine ”cercheranno di evitare contatti” tra le due manifestazioni, che saranno quindi tenute separate: ci sarà tolleranza zero contro chi avrà atteggiamenti violenti e cercherà di creare problemi all’ordine pubblico. L’allerta è alta anche se gli uomini in campo saranno a sufficienza per garantire la sicurezza dei due eventi.

La manifestazione di Casapound, regolarmente autorizzata dalla questura, partirà alle 10 dall’angolo tra Napoleone III e piazza Vittorio. Ma, già a cominciare dalle 8, sul posto confluiranno militanti e simpatizzanti: alcune migliaia in arrivo da tutta Italia, secondo le stime del movimento di Gianluca Iannone e Simone Di Stefano. Ma l’evento che desta più preoccupazione è il post-corteo: Casapound infatti ha annunciato un concerto che si terrà tra le 15 alle 18 a Colle Oppio, luogo in cui terminerà il corteo. Lì si terrà il comizio finale sul tema ”Difendere l’Italia”. La manifestazione musicale, regolarmente autorizzata, sarà forse il momento più delicato per la gestione dell’ordine pubblico.

Leggi anche:  Badante dello Sri Lanka riduce in fin di vita il 94enne che lo aveva assunto: l'anziano aveva fratture in tutto il corpo

Domani anche la finale di Coppa Italia a Roma. Al centro della sicurezza anche la finale di Coppa Italia tra Juventus e Milan allo Stadio Olimpico. Gli agenti terrano separati anche i due cortei con le tifoserie delle due città. Inoltre domani mattina a Piazza Navona ci sarà la cerimonia funebre per ricordare Marco Pannella. Un altro fronte che vedrà impegnate le forze dell’ordine.

Native

Articoli correlati