Estrema destra, Boccia (Pd): "Interrogazione a Piantedosi per i rapporti tra politica e criminalità nel Lazio"
Top

Estrema destra, Boccia (Pd): "Interrogazione a Piantedosi per i rapporti tra politica e criminalità nel Lazio"

Estrema destra, Boccia (Pd): "Interrogazione al Ministro dell`Interno per fare chiarezza su vicende che vedono una pericolosa promiscuità di affari tra politica e criminalità organizzata che ci preoccupa molto".

Estrema destra, Boccia (Pd): "Interrogazione a Piantedosi per i rapporti tra politica e criminalità nel Lazio"
Francesco Boccia
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Aprile 2024 - 12.15


ATF

La destra nel Lazio, soprattutto l’estrema destra, è ben radicata e ha una tradizione molto antica, che con la vittoria alle politiche rischia di essere istituzionalizzata. Francesco Boccia, capogruppo al Senato del Pd, ha citato l’ultima inchiesta di Corrado Formigli per parlare della questione. 

“Ho visto e ho molto apprezzato ieri sera su La7 l`inchiesta che `100 minuti`, ha dedicato alle infiltrazioni criminali nel territorio della città e della provincia di Roma. Una inchiesta che parte dall`uccisione del noto Diabolik e che ci presenta un territorio romano e laziale permeabile alla criminalità organizzata internazionale, al narcotraffico, al riciclaggio di denaro”.

“E in cui la destra, che oggi governa nel Lazio, sembra avere un ruolo importante, con evidenti rapporti con figure di primo piano della criminalità organizzata e con esponenti politici e amministratori che sembrano essere a proprio agio, vedi il passaggio sul comune di Velletri, con pregiudicati e criminali. Per questo presenteremo al più presto in Senato una interrogazione al Ministro dell`Interno per fare chiarezza su vicende che vedono una pericolosa promiscuità di affari tra politica e criminalità organizzata che ci preoccupa molto”.

Leggi anche:  Boccia (Pd): "Il fronte costituzionale contro la destra è ampio, le riforme della destra avranno un impatto devastante"
Native

Articoli correlati