Caccia in tutta Europa per il prof in fuga con l’allieva
Top

Caccia in tutta Europa per il prof in fuga con l’allieva

Lui 30 anni, lei 15. Si sono innamorati e hanno deciso di fuggire insieme. Ma per la legge britannica la ragazza è troppo piccola e sull'uomo pende l'accusa di rapimento.

Caccia in tutta Europa per il prof in fuga con l’allieva
Preroll

redazione Modifica articolo

27 Settembre 2012 - 22.31


ATF

“Come possiamo o come dobbiamo definire ciò che è giusto o sbagliato, accettabile o inaccettabile?”. Questo è il dilemma che da qualche settimana affligge Jeremy Forrest, insegnante inglese di 30 anni, che si è preso una tremenda sbandata per una sua studentessa di 15 anni. Sull’uomo, sposato con una sua coetanea, ora pende un mandato di cattura europeo, con l’accusa di rapimento, anche se la ragazza, Megan Stammers, sarebbe partita insieme a lui volontariamente.

La polizia non crede che la studentessa sia in pericolo e la sua famiglia le lancia un accorato appello, nella speranza che Megan decida di tornare a casa. L’insegnante du matematica, che è anche un musicista membro di una rock band, ha deciso di partire per la Francia, imbarcandosi su un traghetto per Calais una settimana fa. Oltre Manica, infatti, il rapporto tra l’adolescente e il docente non è considerato illegale, se la ragazza è consenziente. Mentre per la legge britannica bisogna aspettare i 16 anni.

Leggi anche:  In Francia Fronte Popolare ancora diviso sulla scelta del candidato primo ministro

[url”[GotoHome_Torna alla home]”]http://www.globalist.ch/[/url]

Native

Articoli correlati