Il sindaco di Philadelphia: "Trump ridicolo, smetta di fare il bambino e riconosca la sconfitta"
Top

Il sindaco di Philadelphia: "Trump ridicolo, smetta di fare il bambino e riconosca la sconfitta"

Jim Kenney, ha replicato alle accuse di brogli elettorali nella sua città avanzate senza presentare prove da Donald Trump.

Jim Kenney
Jim Kenney
Preroll

globalist Modifica articolo

6 Novembre 2020 - 18.43


ATF

“Credo che quello che il presidente ha bisogno di fare è smettere di fare il bambino. Ha bisogno di riconoscere il fatto che ha perso e deve congratularsi con il vincitore”. Così il sindaco di Philadelphia, Jim Kenney, ha replicato alle accuse di brogli elettorali nella sua città avanzate senza presentare prove da Donald Trump. Biden al momento è in testa per 12.497 voti in Pennsylvania. Biden finora si è aggiudicato l’81% dei voti di Philadelphia.
“Mentre qualcuno, compreso il presidente, continuano a sputare accuse senza fondamento di frode quello che abbiamo visto in Philadelphia è stata semplicemente la democrazia – ha detto ancora Kenney – la nostra città è un esempio di come si svolgono elezioni corrette”.

Leggi anche:  Trump usa un video mezzo manipolato al G7 per dimostrare che Biden ha perso le facoltà cognitive
Native

Articoli correlati