Israele sull'Iran: "Non possiamo restare fermi davanti a questo tipo di aggressione"
Top

Israele sull'Iran: "Non possiamo restare fermi davanti a questo tipo di aggressione"

Il portavoce militare israeliano, il contrammiraglio Daniel Hagari, ha affermato che l’Iran non resterà “indenne” dopo che Teheran e i suoi alleati hanno lanciato una raffica di oltre 300 missili, droni e razzi contro Israele.

Israele sull'Iran: "Non possiamo restare fermi davanti a questo tipo di aggressione"
Daniel Hagari postavoce dei militari israeliani
Preroll

globalist Modifica articolo

17 Aprile 2024 - 14.47


ATF

Il portavoce militare israeliano, il contrammiraglio Daniel Hagari, ha affermato che l’Iran non resterà “indenne” dopo che Teheran e i suoi alleati hanno lanciato una raffica di oltre 300 missili, droni e razzi contro Israele.

“Non possiamo resistere a questo tipo di aggressione”, ha detto Hagari.

I leader mondiali hanno sollecitato moderazione e allentamento della tensione all’indomani dell’attacco senza precedenti del fine settimana.

Il presidente iraniano Ebrahim Raisi ha dichiarato: “Ciò che le nostre forze armate hanno fatto è una dichiarazione a Washington e ai sostenitori di Israele che le nostre forze sono forti e pronte ad affrontare qualsiasi minaccia. L’operazione militare iraniana contro Israele rappresenta una sconfitta strategica per l’entità sionista”.

Leggi anche:  I parà israeliani ultraortodossi di Hetz uccidono cinque loro militari e ne feriscono sette 'per errore'
Native

Articoli correlati