Starmer in Scozia: obiettivo nuovi rapporti tra Westminster e le nazioni del Regno Unito
Top

Starmer in Scozia: obiettivo nuovi rapporti tra Westminster e le nazioni del Regno Unito

Nel suo terzo giorno da primo ministro, Starmer ha dato la priorità alla ricerca di un “ripristino immediato” del rapporto tra Westminster e le nazioni decentrate, ossia Galles, Scozia e Irlanda del Nord

Starmer in Scozia: obiettivo nuovi rapporti tra Westminster e le nazioni del Regno Unito
Keir Starmer
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Luglio 2024 - 11.10


ATF

Keir Starmer inizierà domenica il suo tour nel Regno Unito a Edimburgo per nominare altri ministri nel suo gabinetto.

Nel suo terzo giorno da primo ministro, Starmer ha dato la priorità alla ricerca di un “ripristino immediato” del rapporto tra Westminster e le nazioni decentrate, ossia Galles, Scozia e Irlanda del Nord

La sua prima visita sarà in Scozia, dove incontrerà il primo ministro John Swinney nel tentativo di “trasformare il disaccordo in cooperazione” con l’SNP. Ossia un freno all’indipendentismo.

Il tour di Starmer nelle quattro nazioni precede una prima settimana in carica piena di impegni, con poco tempo per sistemarsi al numero 10 mentre si prepara a dirigersi al vertice della Nato a Washington martedì.

Ha iniziato la sua prima giornata intera come Primo Ministro presiedendo la prima riunione di gabinetto di un governo laburista in 14 anni.

In aggiunta alla sua serie di nomine, ha anche assegnato ruoli ministeriali junior a due ex ministri del governo, che hanno entrambi prestato servizio sotto Tony Blair.

Leggi anche:  Uccide a colpi di balestra tre donne, figlie e moglie di un famoso giornalista della Bbc

L’ex ministro degli Interni Jacqui Smith entrerà a far parte della Camera dei Lord per diventare ministro dell’istruzione superiore, mentre Douglas Alexander, che ha ricoperto diversi incarichi di gabinetto nell’ultimo governo laburista, è ora ministro degli affari.

Native

Articoli correlati