Avevano denunciato gli spacciatori: uccisi marito e moglie a Brescia
Top

Avevano denunciato gli spacciatori: uccisi marito e moglie a Brescia

I titolari di una pizzeria assassinati a colpi di pistola: si opponevano allo spaccio davanti al locale.

Avevano denunciato gli spacciatori: uccisi marito e moglie a Brescia
Preroll

Desk2 Modifica articolo

11 Agosto 2015 - 18.05


ATF

Francesco Serramondi e sua moglie sono stati uccisi, raggiunti da un colpo di pistola durante una sparatoria a Brescia. I due assassini avrebbero sparato da uno scooter. La moglie di Serramondi è morta sul colpo.

I coniugi viveano in un quartiero difficile. In passato avevano esposto delle denuncie per lo spaccio di droga che abitualmente si consumava fuori dalla loro pizzeria. Ancora non c’è certezze se il fatto sia collegato alla loro uccisione. Francesco Serramondi e sua moglie avevano una pizzeria da asporto “Da Frank”. Il locale, nella zona Mandolossa, era molto conosciuto. Un punto di riferimento della movida notturna perchè in una zona della città malfamata, famosa per il livello di prostituzione e delinquenza straniera.

Leggi anche:  Pedopornografia, arrestato un insegnante di religione di un liceo: è stato denunciato dai genitori di un 16enne
Native

Articoli correlati