Bandecchi si dimette da sindaco, Avs: "Sceneggiata in vista delle Europee, sarebbe stato incompatibile"
Top

Bandecchi si dimette da sindaco, Avs: "Sceneggiata in vista delle Europee, sarebbe stato incompatibile"

Bandecchi, Avs: "La sceneggiata messa in atto ieri sia solamente il preludio alla sua imminente candidatura alle elezioni europee. Già lo scorso anno, il ministero dell'Interno ha espresso parere in merito all'incompatibilità di Bandecchi come sindaco".

Bandecchi si dimette da sindaco, Avs: "Sceneggiata in vista delle Europee, sarebbe stato incompatibile"
Stefano Bandecchi
Preroll

globalist Modifica articolo

9 Febbraio 2024 - 14.56


ATF

Filiberto Zaratti, deputato di Avs e Gianfranco Mascia, co-portavoce Europa Verde Umbria, hanno commentato le recenti e clamorose dimissioni di Stefano Bandecchi da sindaco di Terni.

“In merito alle recenti dimissioni da sindaco di Terni di Stefano Bandecchi, esprimiamo la nostra ferma convinzione che la sceneggiata messa in atto ieri sia solamente il preludio alla sua imminente candidatura alle elezioni europee. Già lo scorso anno, il ministero dell’Interno ha espresso parere in merito all’incompatibilità di Bandecchi come sindaco”.

“Tale parere contenuto in una lettera inviata al prefetto di Terni, ha evidenziato come Bandecchi, mantenendo attività di impresa con interessi di lucro personale, intrattenga rapporti, anche se indiretti, con il Comune di Terni. Questi rapporti sono riconducibili alla realizzazione del progetto del nuovo stadio, rendendo Bandecchi incompatibile con il ruolo di sindaco”.

“La sua scelta di dimettersi non può nascondere il tentativo di sfuggire alle conseguenze delle proprie azioni. Esortiamo l’opinione pubblica a rimanere vigile e a non cadere nelle trappole della politica spettacolo. È fondamentale difendere l’integrità e la trasparenza nelle istituzioni, garantendo che chi rappresenta la cittadinanza lo faccia con onestà e dedizione al bene comune, non per interessi personali o politici”.

Leggi anche:  Alleanza Verdi e Sinistra alla manifestazione di Latina contro il caporalato: "Il governo assiste senza fare niente"
Native

Articoli correlati