L'esercito di Tel Aviv ha sparato cinque volte per errore contro obiettivi israeliani
Top

L'esercito di Tel Aviv ha sparato cinque volte per errore contro obiettivi israeliani

 I carri armati delle Forze di difesa israeliane (Idf) hanno sparato non intenzionalmente contro il territorio dello Stato ebraico almeno cinque volte dall'inizio della guerra a Gaza.

L'esercito di Tel Aviv ha sparato cinque volte per errore contro obiettivi israeliani
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Febbraio 2024 - 14.43


ATF

 I carri armati delle Forze di difesa israeliane (Idf) hanno sparato non intenzionalmente contro il territorio dello Stato ebraico almeno cinque volte dall’inizio della guerra a Gaza.

Lo rivela il sito di Haaretz, precisando che in un’occasione due proiettili sono stati sparati contro il kibbutz Hanita, lungo il confine tra Israele e Libano, danneggiando due abitazioni. In un altro episodio, un proiettile sparato da Gaza ha colpito il municipio di Sderot.

Le Idf hanno commentato la notizia, affermando che «sono state apprese le lezioni necessarie».

Leggi anche:  Tregua a Gaza e liberazione degli ostaggi: ripartono i negoziati al Cairo anche con gli israeliani
Native

Articoli correlati