Bari, Vendola contro Emiliano: "Ha fatto un danno, il suo è un racconto iperbolico e dalla memoria alterata"
Top

Bari, Vendola contro Emiliano: "Ha fatto un danno, il suo è un racconto iperbolico e dalla memoria alterata"

Bari, Nichi Vendola: "Il racconto di Emiliano è stato iperbolico, è stata una memoria un po' alterata quella che ha parlato in lu. Ha fatto un danno, ha sovrapposto un racconto alterato a tutta la città di Bari".

Bari, Vendola contro Emiliano: "Ha fatto un danno, il suo è un racconto iperbolico e dalla memoria alterata"
Nichi Vendola
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Marzo 2024 - 16.03


ATF

Nichi Vendola è entrato nella discussione degli ultimi giorni sul comune di Bari, commissariato dal Viminale. Nelle ultime ore, il sindaco Antonio Decaro è finito al centro di una polemica scaturita dopo le parole di Michele Emiliano, che ha raccontato maldestramente di presunti contatti con un clan locale.

L’ex governatore ne ha parlato a Radio 1: «Il racconto di Emiliano è stato iperbolico, è stata una memoria un po’ alterata quella che ha parlato in lu. Ha fatto un danno, ha sovrapposto un racconto alterato a tutta la città di Bari. Penso che il popolo di Bari abbia offerto una rappresentazione precisa del giudizio su questi ultimi 20 anni, in cui la città è stata radicalmente trasformata».  

«Con Decaro è da sempre parte attiva nella lotta ai clan. La reazione del centrodestra e il tentativo di truccare la partita delle elezioni, imponendo al ministro Piantedosi quella Commissione, ha generato tanta indignazione. Ma per abbracciare Decaro e non Emiliano. Per lui non ci sarebbe stata una reazione di questo tipo, le sue parole sono state scomposte e il suo stile sopra le righe».  

Leggi anche:  Antonio Decaro: "Il voto del Sud punisce il governo Meloni che vuole spaccare l'Italia in due"
Native

Articoli correlati