La Mezzaluna Rossa contro Israele: attaccare i paramedici è un "crimine di guerra"
Top

La Mezzaluna Rossa contro Israele: attaccare i paramedici è un "crimine di guerra"

La Mezzaluna Rossa Palestinese ha esortato la comunità internazionale a garantire la protezione del proprio personale e dei luoghi di lavoro alla luce della recente morte di due dei suoi paramedici.

La Mezzaluna Rossa contro Israele: attaccare i paramedici è un "crimine di guerra"
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Febbraio 2024 - 01.26


ATF

La Mezzaluna Rossa Palestinese ha esortato la comunità internazionale a garantire la protezione del proprio personale e dei luoghi di lavoro alla luce della recente morte di due dei suoi paramedici.

I corpi di Ahmad al-Madhoun e Yusuf Zeino sono stati ritrovati sabato, 12 giorni dopo essere stati inviati a salvare Hind Rajab, di sei anni, anch’egli trovato morto a pochi metri di distanza.

“Secondo il diritto internazionale umanitario e le Convenzioni di Ginevra, il prendere di mira direttamente e l’uccisione deliberata di equipaggi e volontari della PRCS è considerato un crimine di guerra”, ha affermato il gruppo in una dichiarazione su X.

“[L]e parti contraenti che hanno firmato le Convenzioni di Ginevra e sono obbligate a far rispettare il diritto internazionale umanitario devono adottare le misure necessarie per reprimere, rimproverare e punire i responsabili”.

Leggi anche:  Negoziati su Gaza e ostaggi: un accordo possibile a giorni
Native

Articoli correlati