L'Ucraina distrutta una nave russa Novocherkassk in un attacco al porto di Feodosia in Crimea
Top

L'Ucraina distrutta una nave russa Novocherkassk in un attacco al porto di Feodosia in Crimea

Il ministero della Difesa russo, citato dall'agenzia di stampa Interfax, ha affermato che l'Ucraina ha utilizzato missili lanciati dall'aria per attaccare il porto di Feodosia in Crimea e che la grande nave da sbarco Novocherkassk è stata danneggiata.

L'Ucraina distrutta una nave russa Novocherkassk in un attacco al porto di Feodosia in Crimea
Nave russa distrutta in Crimea
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Dicembre 2023 - 13.07


ATF

Il ministero della Difesa russo, citato dall’agenzia di stampa Interfax, ha affermato che l’Ucraina ha utilizzato missili lanciati dall’aria per attaccare il porto di Feodosia in Crimea e che la grande nave da sbarco Novocherkassk è stata danneggiata.

L’attacco potrebbe ostacolare qualsiasi tentativo russo di conquistare ulteriore territorio ucraino lungo la costa del Mar Nero.

La Russia ha annesso la Crimea all’Ucraina nel 2014, con una mossa che Kiev e l’Occidente hanno condannato come sequestro illegale.

Il portavoce dell’aeronautica ucraina Yuriy Ihnat ha detto che sarà difficile per il Novocherkassk – che può trasportare carri armati e veicoli blindati ed essere utilizzato per sbarcare truppe – rientrare in servizio.

Ha detto a Radio Free Europe:

 Possiamo vedere quanto è stata potente l'esplosione, come è stata la detonazione. Dopodiché, è molto difficile per la nave sopravvivere, perché non si trattava di un razzo, ma di una detonazione di munizioni.

L’Ucraina ha utilizzato missili cruise nell’attacco, senza specificare di che tipo, ha detto Ihnat. Gran Bretagna e Francia hanno fornito a Kiev tali missili.

Leggi anche:  Crimea: cinque ucraini condannati a 16 anni per aver passato informazioni militari a Kiev

La Russia ha lasciato intendere che potrebbe tentare di conquistare più territorio ucraino lungo la costa del Mar Nero. Putin all’inizio di questo mese ha affermato che Odessa, quartier generale della marina ucraina, è “una città russa”.

I filmati pubblicati sui notiziari russi su Telegram, presumibilmente dal porto, mostravano potenti esplosioni che esplodevano e incendi che bruciavano.

Video non verificati sui social media che riprendevano il raid mostravano una vasta esplosione e fiamme enormi che illuminavano il cielo notturno. Una fotografia diurna non verificata, che secondo i blogger ucraini mostrava i resti della nave, raffigura un ammasso di detriti carbonizzati e allungati che emergeva dall’acqua vicino a un molo.

Sergei Aksyonov, il governatore della Crimea insediato dalla Russia, ha detto su Telegram che una persona è stata uccisa. L’agenzia di stampa Ria ha riferito che quattro persone sono rimaste ferite.

Anche se la controffensiva ucraina ha ottenuto ben pochi vantaggi sul campo di battaglia e l’esercito russo ha ripreso l’iniziativa in diversi luoghi, l’Ucraina è stata in grado di lanciare una serie di attacchi alla Crimea, quartier generale della flotta russa del Mar Nero, infliggendo gravi danni.

Leggi anche:  Crimea: cinque ucraini condannati a 16 anni per aver passato informazioni militari a Kiev

Precedenti attacchi hanno preso di mira navi nei bacini di carenaggio, navi da guerra ormeggiate nel porto principale di Sebastopoli, aeroporti, il principale quartier generale della flotta del Mar Nero e il ponte che collega la Russia meridionale alla Crimea.

Durante la guerra, la Russia ha utilizzato la sua flotta per impedire l’accesso dell’Ucraina al Mar Nero, la principale via di esportazione per l’agricoltura e le esportazioni di acciaio che costituivano una parte significativa dell’economia del paese.

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelenskiy, ha scherzato su Telegram dicendo che la sua aviazione si era aggiunta alla flotta sottomarina russa danneggiando la nave da sbarco.

 Non ci sarà un solo posto pacifico per gli occupanti in Ucraina.

L’aeronautica ucraina ha detto che i suoi piloti avevano attaccato Feodosia intorno alle 2:30 distruggendo la Novocherkassk.

Il comandante dell’aeronautica militare ucraina, Mykola Oleshchuk, ha detto su Telegram:

 E la flotta in Russia sta diventando sempre più piccola! Grazie ai piloti dell'Aeronautica Militare e a tutti i soggetti coinvolti!

Sergei Markov, ex consigliere del Cremlino, ha detto su Telegram che era ovvio che la Russia non avrebbe rilasciato informazioni dettagliate sull’attacco in tempo di guerra, ma ha detto che la Russia deve fare di più per proteggere i suoi beni in Crimea.

Leggi anche:  Crimea: cinque ucraini condannati a 16 anni per aver passato informazioni militari a Kiev

Egli ha detto:

 È chiaro che i sistemi di difesa aerea della Crimea devono essere rafforzati. Ed è chiaro che [l’Ucraina] deve essere privata dell’opportunità di colpire la Russia.

Feodosia, che ha una popolazione di circa 69.000 abitanti, si trova sulla costa meridionale della penisola di Crimea

Native

Articoli correlati